Indagine ESG nel settore assicurativo europeo

I nostri risultati

La situazione climatica attuale e la pandemia di Covid-19 hanno fatto balzare in primo piano le tematiche ambientali, sociali e di governance (ESG). Nel settore finanziario, l’analisi ESG è cresciuto passando da trend marginale a priorità fondamentale.

Con orizzonti di investimento a lungo termine e la particolare attenzione al rischio e alla regolamentazione, le compagnie assicurative sono estremamente esposte alle problematiche legate all’ESG ma potrebbero anche riuscire a trasformare alcune di queste sfide in opportunità.

Nel 2020, abbiamo commissionato una ricerca approfondita sui cinque maggiori mercati assicurativi europei: Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Svizzera. L’obiettivo della ricerca era analizzare in che modo gli investitori assicurativi stavano rispondendo alle sfide ESG. Il report completo analizza le pratiche correnti, gli obiettivi futuri e le opinioni dei decision maker di 60 compagnie assicurative europee.

Il report presenta un contesto nel quale l’analisi ESG è ancora vista come un fattore di rischio piuttosto che un’opportunità. La gestione del rischio è di gran lunga il fattore più importante da cui dipende l’adozione di pratiche ESG. Ma alcune cose stanno cambiando, come si rileva in particolare tra le compagnie del ramo vita.

È chiaro, inoltre, che le compagnie assicurative sono solo agli inizi dell’avventura dell’ESG. Anche se sono state le grandi compagnie a spianare la strada, alcune di queste sono state poi scavalcate da altre più piccole che, pur essendo arrivate in ritardo, ora sono molto avanti nell’ innovazione.

Un altro tema importante è la predominanza della E tra i fattori ESG. Finora le preoccupazioni ambientali hanno avuto la precedenza sulle problematiche sociali e di governance. La pandemia di Covid-19 ha però puntato i riflettori sulle preoccupazioni sociali, per cui non è da escludere per il futuro un approccio più olistico al tema. Ma le sfide non mancano, poiché gli impatti sociali e di governance sono più difficili da quantificare.

Con le autorità concentrate sui cambiamenti climatici, il settore assicurativo sta adottando metodologie e strumenti sempre più sofisticati per adeguarsi. Questa capacità d’innovazione dimostra che le compagnie assicurative hanno tutte le carte in regola per riuscire a conseguire gli altri Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

La nostra ricerca esamina anche il ruolo fondamentale degli asset manager che possono fornire assistenza al settore assicurativo nell’adozione di un modello di investimento sostenibile. Gli asset manager possono fornire strumenti, assistenza e competenze per aiutare le compagnie assicurative a gestire il panorama degli investimenti sostenibili. Ma questa è una relazione a doppio senso: con l’aumentare dell’attenzione su ESG, le compagnie assicurative aumenteranno a loro volta il controllo dell’operato ESG degli asset manager.

Per approfondire il tema, il report completo è disponibile qui.

Bruce Porteous

Bruce Porteous

Global Head of Insurance Specialists

Richard Roberts

Richard Roberts

Investment Director - Global Insurance

Matthew Smith

Matthew Smith

Relationship Director - Global Insurance

Neo Mooki

Neo Mooki Watson

Investment Director - Global Insurance

Richard Thomson

Richard Thomson

Client Director - Global Insurance

Linda Olivera

Linda Olivera

Global Insurance Partnerships Director

Risk warning
Risk warning - Investment involves risk. The value of investments, and the income from them, can go down as well as up and an investor may get back less than the amount invested. Past performance is not a guide to future results.